Vuoi tonificare le gambe? Prova con il salto della corda…

Immagine correlata

“Leggero come una farfalla e pungente come un’ape” diceva , quando doveva descrivere le caratteristiche tipiche del boxeur.

Per essere così dinamici, leggeri e veloci, occorre allenarsi con la corda, che oggi ha cambiato caratteristiche. Adesso ne esistono con filo e maniglie in acciaio inossidabile.

  • Il salto della corda ha un impatto notevole sugli arti inferiori: si sviluppano coordinazione, velocità delle gambe, capacità aerobica e agilità.
Vari stili di salto

Il salto della corda può essere effettuato in diversi modi: con entrambi i piedi insieme, utilizzando l’azione alternata tacco-punta, saltando sul posto, sollevando le ginocchia e
girando la corda due volte per ogni salto.

  • Con questo esercizio la muscolatura si allunga, ma non si ingrossa, e si tonifica soprattutto a livello degli arti inferiori, glutei compresi.
  • L’allenamento con la corda lavora anche sull’elasticità delle caviglie e in generale sull’equilibrio, che viene potenziato moltissimo.

 

Fonte: tratto da un servizio di Caterina Belloni su Viversani e Belli 10/03/17 – con la consulenza di Walter Stacco, specialista Attività Motorie e docente senior Federazione Italiana Fitness (Salò-BS)




Be Sociable, Share!

Vibratore & CO

Lascia un commento

Privacy & Cookies Policy
www.top-obzor.com

best-cooler.reviews

шумоизоляция пола автомобиля