Capperi: in aiuto dei vasi sanguigni!

 

Chi è al mare, può sfruttare i benefici della pianta di cappero, che cresce sui litorali, ma anche all’interno sui terreni sassosi.

Utilizzato in cucina per insaporire i piatti, vanta proprietà diuretiche e protettive dei vasi sanguigni, tanto da risultare utile nella cura delle varici e delle emorroidi.

Ottimo in insalate con altre piante vascolari, quali la salvastrella.

I capperi sono ricchissimi in vitamina C: infatti, nella marineria dell’antica Roma non vengono descritti casi di scorbuto (dovuto all’assenza di vitamina C), perché i Romani imbarcavano sempre finocchio marino e capperi. Nelle navi inglesi, che non avevano questa abitudine, nel 1600 lo scorbuto causava la morte di tantissimi marinai.

 

Fonte: estratto da un bel servizio di Paola Occhipinti su Più Sani Più Belli, settembre 2017 – con la consulenza del dottor Ciro Vestita, docente in Fitoterapia all’Università di Pisa




Be Sociable, Share!

Vibratore & CO

Lascia un commento

Privacy & Cookies Policy